Pagina Personale Docente

Storia della Filosofia medievale

Docenti
  Paolo BOSCHINI
Istituto / Ciclo
Baccalaureato in Sacra Teologia (Baccalaureato quinquennale con biennio filosofico-teologico)
Anno accademico
2020/2021
Codice
BQ20f02
Anno di corso
2° Anno
Semestre
2
ECTS
3.0
Ore
24
Lingua in cui viene erogato il corso
Italiano
Modalità di erogazione del corso
Convenzionale
Tipologia di insegnamento
OBBLIGATORIO
Tipologia d'esame / Metodo di valutazione
Prova Orale
SCHEDA PUBBLICATA
Programma

1. L’Umanesimo europeo e la sua antropologia. Le interpretazioni di E. Cassirer, E. Garin, A. Heller.

2. Erasmo e Thomas: biografie e percorsi intellettuali a confronto.

3-4. Quale ragione per il Tempo nuovo? L’elogio della follia.

5-6. Quale politica per il Tempo nuovo? Utopia.

7. Intrecci di prospettive: il problema della verità e della conoscenza.

8. Intrecci di prospettive: il problema del bene, della fraternità universale e della pace mondiale.

9. Intrecci di prospettive: il problema del potere e dell’impegno per la città terrena.

10. Prove tecniche di disincantamento: il pessimismo di Montaigne contro l’ottimismo di Erasmo.

11. Prove tecniche di disincatamento: il realismo di Machiavelli contro l’idealismo di Thomas More.

12. 500 anni dopo: Erasmo e Thomas nostri maestri di pensiero?

Obiettivo

Il corso propone la lettura critica di due testi famosi di due umanisti europei, che si collocano consapevolmente sulla soglia tra l’Età di mezzo e l’Epoca moderna. Nelle loro opere e nella loro fitta corrispondenza, emerge l’inattualità del patrimonio filosofico, culturale e religioso medievale, preziosa eredità della classicità pagana e cristiana, di fronte al radicale cambiamento d’epoca che si va annunciando nel secondo decennio del XVI sec.

Dopo un’introduzione dedicata al concetto di umanesimo e di uomo rinascimentale, ai testi di Erasmo e Thomas More saranno poste due domande fondamentali: quale razionalità e quale politica per l’uomo che verrà. Il corso si conclude con un confronto con il pensiero di altri due umanisti del XVI secolo – Montaigne e Machiavelli – che offrirono risposte molto differenti alle domande sulla razionalità e sulla politica per il Tempo nuovo.

Avvertenze
Bibliografia

ERASMO DA ROTTERDAM, Elogio della follia, Mondadori, Milano 2010 (o altra edizione);

TOMMASO MORO, Utopia o la forma migliore di repubblica, Laterza, Roma-Bari 2007 (o altra edizione);

ERASMO DA ROTTERDAM – TOMMASO MORO, «Più di metà dell’anima mia». Corrispondenza, a cura di G. GANGALE, Studium, Roma 2016.

Dispense del docente.

Programma
  • Descrizione del corso
  • Contenuti del corso
Obiettivo
  • Obiettivi del corso e risultati di apprendimento attesi.
Avvertenze
  • Metodologie didattiche e attività di apprendimento previste
  • Prerequisiti
  • Calendario o programma del corso (scadenze previste)
  • Criteri disciplinari condivisi (presenza, puntualità, correttezza, ecc.)
  • Metodi e criteri di accertamento del profitto (distribuzione dei parametri di valutazione)
Bibliografia
  • Letture richieste e consigliate.