Pagina Personale Docente

Liturgia della Chiesa 3: Eucaristia

Docenti
  Davide RIGHI
Istituto / Ciclo
Baccalaureato in Sacra Teologia (Baccalaureato quinquennale con biennio filosofico-teologico)
Anno accademico
2021/2022
Codice
BQI-lt03
Anno di corso
4° Anno
Semestre
1
ECTS
4.5
Ore
36
Lingua in cui viene erogato il corso
Italiano
Modalità di erogazione del corso
Convenzionale
Tipologia di insegnamento
OBBLIGATORIO
Tipologia d'esame / Metodo di valutazione
Prova Orale
SCHEDA PUBBLICATA
Programma

A partire dal II capitolo di Sacrosanctum concilium si esaminerà la storia del rito dell’eucaristia dagli apostoli all’eucaristia nella Chiesa odierna (rito cattolico romano) con le caratteristiche principali di ogni epoca e il loro influsso nella celebrazione odierna. Si esaminerà l’IGMR (3ª edizione) nelle sue varie parti e in particolare lo sviluppo rituale per terminare con le questioni teologico-pastorali relative alle forme celebrative, alla frequenza, alle circostanze, al culto fuori dalla messa. Si presenterà in dettaglio la forma ordinaria, ma si faranno riferimenti anche alla forma straordinaria.

Obiettivo

Aiutare ad essere consapevoli di come il messale Romano recentemente approvato con la propria eucologia e i propri praenotanda siano frutto di una storia che si è concretizzata nei suoi segni liturgici e rituali.

Avvertenze

Si terrà conto nella valutazione anche dell’interesse manifestato in classe durante il corso.

Tipo di esame: Orale, ma a scelta dello studente anche scritto con verifica finale orale sullo scritto.

Bibliografia

JUNGMANN J.A. sj, Missarum Sollemnia, 2 voll., Marietti, Torino 1953-1954 (ristampato nel 2005) in particolare lo sviluppo storico nel volume 1, 1-143 fino a Pio X;

Anàmnesis 3/2: Eucaristia. Teologia e storia della celebrazione, Marietti, Genova 1983;

RAFFA V. Liturgia Eucaristica. Mistagogia della Messa: dalla storia e dalla teologia alla pastorale pratica, C.L.V. Edizioni Liturgiche, Roma 2003.

Programma
  • Descrizione del corso
  • Contenuti del corso
Obiettivo
  • Obiettivi del corso e risultati di apprendimento attesi.
Avvertenze
  • Metodologie didattiche e attività di apprendimento previste
  • Prerequisiti
  • Calendario o programma del corso (scadenze previste)
  • Criteri disciplinari condivisi (presenza, puntualità, correttezza, ecc.)
  • Metodi e criteri di accertamento del profitto (distribuzione dei parametri di valutazione)
Bibliografia
  • Letture richieste e consigliate.